La Pratica

Una nuova pratica per respirare e per muoverci con equilibrio nell'ordine naturale.

Ṛta

dal sanscrito una medesima "parola seme" per i vocaboli italiani: "arte", "artigianato", "armonia" e "articolazione". La parola italiana "armonia", deriva dalla parola greca "harmos" che contiene in sé la radice indoeuropea *ar che significa "modo appropriato" rispetto alle regole del cosmo, alle regole dell'ordine vitale. Da questa stessa radice "*ar", deriva  anche il  termine latino "ars" da cui il nostro "arte" e "artigianato", ma anche "articolazione". Qui entra in campo anche la radice che significa "muoversi". Ṛta col significato di "muoversi correttamente" è anche la radice della parola "rito", "movimento rituale".

La parola sanscrita Ṛta significa dunque "muoversi correttamente" e fra i progetti di ARTICOLANDO - Officina di Arti del Corpo - ci sono quelli dedicati alla ricerca, allo studio e alla pratica del movimento secondo la natura del corpo animale che siamo. La complicazione per la nostra specie è che mentre siamo un corpo animale siamo al contempo un corpo rappresentato, cioè una mente che ha imparato come essere corpo, e se ne è fatta un'immagine, una rappresentazione. Queste due differenti dimensioni "coabitano" in noi, utilizzando due linguaggi diversi fra loro. Questo fatto genera quasi per definizione conflitti e disarmonie. Dal momento però che - come specie animale con un Io culturale - possiamo imparare ogni cosa e ricavarne una tecnica, un metodo, possiamo imparare nuovamente ad essere corpo, aprendo la strada al corpo animale che siamo.

Il nostro corpo attende pazientemente di tornare all'ordine naturale. La pratica ArticolandoQI ha questo scopo. Seleziona movimenti di pratiche antiche e di pratiche recenti per favorire l'integrazione di queste due dimensioni, quella animale e quella culturale, che hanno reso la nostra specie così diversa da ogni altra in natura.